domenica 20 ottobre 2019
Bandiera ItalianaEnglish flag

Asini si nasce… e io lo nakkui – Gallura

Associazione Culturale e di Promozione Sociale ad Arzachena

Asini si nasce… e io lo nakkui – Gallura
Un'esperienza davvero unica che coniuga il benessere dato dagli elementi più naturali, animali e natura, con le bellezze e la storia di un territorio che si stende tra mare e terra, in uno scenario da sogno! Con Veronica e Paola si entra in un mondo fiabesco, in compagnia con i loro amici più fidati e fedeli, quegli asini che raccontano parte della lunga storia di questa terra, del suo popolo, delle sue antiche tradizioni.
 
L’Associazione Culturale e di Promozione Sociale senza scopo di lucro Asini si nasce…e io lo nakkui – Gallura si propone di diffondere la conoscenza delle attività con gli asini, salvaguardandone e tutelandone la specie. L’associazione intende operare nel campo delle attività assistite con gli animali, in conformità con le Linee Guida che regolamentano la categoria. Gli interventi hanno finalità di tipo ludico-ricreativo e di socializzazione, attraverso i quali si promuove il miglioramento della qualità della vita e la corretta interazione uomo-animale. Qui la relazione con l’animale costituisce fonte di conoscenza, di stimoli sensoriali ed emozionali; tali attività sono rivolte a singoli o a gruppi di individui. 

Perché la scelta dell’asino? 
Un ritorno al passato in cui l’asino, in Gallura, come nel resto della Sardegna, ha svolto un ruolo fondamentale, non solo come mezzo di trasporto e lavoro, ma anche come fedele compagno dell’uomo. La riscoperta di questo animale è anche la riscoperta e la valorizzazione di una lunga tradizione che dall'antichità si è protratta fino a tempi recenti. L'asino, d'indole dolce, curioso, intelligente, empatico, amante delle coccole e con un tasso di aggressività nullo, è particolarmente adatto ad intraprendere attività assistita con animali per soggetti che hanno difficoltà relazionali, emotive ed affettive. 
Si tratta, infatti, di un animale dai sensi altamente sviluppati e dotato di una intelligenza particolare che esige l'instaurarsi di una relazione con colui che gli sta vicino. Proprio questo essere empatico fa sì che in breve tempo l'asino individui gli eventuali deficit degli utenti e si comporti di conseguenza, mostrandosi paziente e comprensivo. 

L’associazione propone le seguenti attività

• gestione e cura dell’animale
• ludico-ricreative
• onocounseling
• onotrekking
• escursione archeologica someggiata 

Gestione e cura: lo scopo è quello di far acquisire le conoscenze e le competenze necessarie per una corretta interazione con l’asino e per l’accudimento dello stesso. Si impara a farsi carico delle esigenze particolari di una creatura con bisogni e necessità specifici, ad essere responsabili verso gli impegni assunti trascorrendo del tempo all’aperto, facendo esercizio fisico e socializzando.

Attività ludico-ricreative: si lavora individualmente o in gruppo eseguendo esercizi e organizzando giochi. Esercizi e giochi vengono eseguiti da ognuno secondo le proprie capacità e il proprio piacere. Si gioca in un ambiente sereno, accogliente, affettivo, dove la presenza dell’asino crea costantemente situazioni buffe, divertenti, nuove e stimolanti. La relazione con l’asino non è mai una performance.

Onocounseling: con questa attività vengono messe in atto le peculiarità tipiche del counseling (ascolto empatico, considerazione positiva incondizionata e congruenza) attraverso la mediazione dell’asino, in una relazione triangolare in cui l’animale acquista il ruolo fondamentale di facilitatore della relazione.

Onotrekking (trekking con l’asino): è un modo affascinante e suggestivo per risvegliare antiche sensazioni che solo il contatto con l'animale e la condivisione del cammino al suo fianco riesce a dare, ripercorrendo antichi e più nuovi sentieri delle campagne galluresi. I tempi del trekking con gli asini, infatti, sono diversi da un trekking "umano", semplicemente perché sono gli asini a dettare tempi e pause lungo il cammino.

Escursione archeologica someggiata: si propone di affiancare alla mobilità dolce, sicura, affidabile e di breve durata dell’escursione someggiata, la visita a due tra i più suggestivi monumenti archeologici della Sardegna nuragica: il villaggio nuragico della Prisgiona e la tomba dei giganti di Coddu Vecchiu, situati entrambi nel Comune di Arzachena, in località Capichera, a breve distanza dalla sede dell’associazione. La finalità è quella di valorizzare un prezioso patrimonio culturale della nostra Gallura attraverso la mediazione di un animale simbolo del nostro territorio.

Le attività proposte dall’associazione sono rivolte ad un target molto ampio, che comprende bambini in età prescolare fino ad adulti della terza età. Le attività proposte si rivolgono ad individui singoli, gruppi, famiglie, scolaresche, comunità per anziani, ma anche a comunità di ricovero terapeutico. Tutto ciò è reso possibile proprio dalle peculiarità dell’asino. Fondamentale ricordare che l’approccio con l’asino non è performante, non è carico quindi di aspettative e tensioni finalizzate allo svolgimento dell’attività. Tutto ciò che si riesce ad ottenere è frutto di una connessione empatica tra l’uomo e l’animale, una comunicazione che avviene in assenza di parole, e si costruisce attraverso il contatto corporeo
Il principale obiettivo che queste attività si prefiggono di ottenere è il raggiungimento di un senso di felicità e la riscoperta di sensazioni positive.

©Intour Project vacanze@ingallura.it - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK