sabato 4 febbraio 2023
Bandiera ItalianaEnglish flag

Time in Jazz 2021: Paolo Fresu ce ne parla

in Gallura l'appuntamento clou dell'estate 2021

Time in Jazz 2021: Paolo Fresu ce ne parla
Nel 2020 Time in Jazz è stato insignito dell'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, a conferma del suo valore, del patrimonio che rappresenta per il territorio della Gallura e dintorni in particolare, ma per la Sardegna intera. Questa edizioni di Time in Jazz 2021 si svolge dal 7 al 16 agosto ed è stato denominato: Stelle (Isteddhos in sardo logudorese-berchiddese). Il titolo si è ispirato a Dante Alighieri, nel settecentesimo anniversario della sua morte, e nello specifico al suo capolavoro, La Divina Commedia.

"La ricchezza di Time in Jazz deriva dalla molteplicità di eventi - precisa Paolo Fresu - che ed è supportata dal coraggio dei comuni che hanno già aderito. Siamo fermi da circa un anno, il nostro è uno dei settori più in difficoltà e il fatto che i comuni abbiano già accettato di esserci con largo anticipo significa che si crede ancora nella cultura. Il nostro vuole essere un segnale positivo di ripresa, se raccontiamo cosa vogliamo essere potremo riprenderci la nostra vita. Lo scorso anno abbiamo avuto tanto pubblico nel rispetto delle regole e stavolta rispetteremo quelle stabilite per il mese di agosto. Lo scorso anno in dieci giorni non c’è stato un caso di Covid: non è la cultura che contagia”. 

"Ancora ci sono alcuni dettagli da sistemare - spiega  Riccardo Sgualdini, che collabora nell'organizzazione dell'evento - poichè sappiamo che la cultura è il settore che ha subito di più le conseguenze del Covid, ma il nostro è un festival ostinato e con la nostra volontà e testardaggine lo abbiamo portato a casa sia lo scorso anno che anche questo. Il tema di quest’anno sono i 700 anni della scomparsa di Dante, ci sarà tanta musica ma non solo...".

Con data ancora da definire l'immancabile appuntamento con la traversata in musica Livorno a Golfo Aranci, a bordo della Corsica Sardinia Ferries. Voci, ukulele e percussioni saranno di Sara Magon e Clara Zucchetti con il repertorio ispirato alle musiche tradizionali che abbracciano vari luoghi del mondo.



- Programma Time in Jazz 2021 - Stelle -

9 agosto a Tempio Pausania (l'Agnata)
duo Musica Nuda, con Petra Magoni e il contrabbassista Ferruccio Spinetti: concerto in omaggio a Fabrizio De André

11 agosto a Berchidda
Petra Magoni, Francesco Diodati alla chitarra, Francesco Ponticelli al basso, Christian Meyer alla batteria e, al trombone e all'elettronica Gianluca Petrella – con Paolo Fresu

13 agosto a Berchidda
gruppo Cosmic Renaissance e Gianluca Petrella

12 agosto a Buddusò
Gianluca Petrella con il vibrafonista Pasquale Mirra

9 agosto a Porto Rotondo
Mario Venuti

10 agosto a Luogosanto
Fabio Giachino

10 agosto ad Arzachena
Trio Bobo con Faso (basso) Christian Meyer (batteria), chitarra Alessio Menconi

10 agosto a Telti
John De Leo (già frontman dei Quintorigo)

11 agosto a Budoni
trio Floors di Filippo Vignato (trombone, effetti), Francesco Diodati (chitarra) e Francesco Ponticelli (contrabbasso, elettronica)

11 agosto a Loiri Porto San Paolo
quartetto di Matteo Pastorino

12 agosto a Berchidda
Avishai Cohen, trombettista stella del jazz israeliano, alla testa del suo gruppo elettrico Big Vicious

12 agosto a Bortigiadas
Naomi Berrill - violoncellista irlandese per suoni di musica celtica

13 agosto a Ittiri
trio MAT di Marcello Allulli (sax tenore), Francesco Diodati (chitarra) e Ermanno Baron (batteria)

13 agosto a Oschiri
Ramberto Ciammarughi
con lo scrittore Gavino Ledda e Paolo Fresu - produzione originale di "Sa Divina Cummedia" che trae origine dalla prima e coraggiosa traduzione dell’opera di Dante in sardo fatta da Pietro "Pedru" Casu (1878 - 1954), parroco, letterato e studioso della lingua sarda

14 agosto a Berchidda
Fabio Concato
accompagnato dal pianista Paolo Di Sabatino alla testa del suo trio con Marco Siniscalco (basso) e Glauco Di Sabatino (batteria)

14 agosto a Bulzi
il pianista umbro Ramberto Ciammarughi

14 agosto a Mores
il pianista Paolo Di Sabatino alla testa del suo trio con Marco Siniscalco (basso) e Glauco Di Sabatino (batteria)

15 agosto a Berchidda
organetti di Pierpaolo Vacca e del giovanissimo Giacomo Vardeu - suoni della tradizione sarda

16 agosto a San Teodoro
Paolo Fresu chiude Time in Jazz 2021
con il contrabbassista svedese Lars Danielsson, per vivere un'emozionante live sulle note del loro album "Summerwind", nella splendida location dello Stagno di San Teodoro

Time After Time
Berchidda è culla di tanti talenti e realtà musicali che anche quest'anno troveranno spazio nel festival: come la storica Banda Musicale "Bernardo De Muro", nelle cui file ha mosso i primi passi lo stesso Paolo Fresu; come la Funky Jazz Orkestra, chiamata a esibirsi sia in concerto che in street parade nelle vie e nelle piazze del paese; e come il batterista Giovanni Gaias, impegnato con il suo trio composto da Jim Solinas all'Hammond, piano e synth, e Giuseppe Spanu alla chitarra tutte le notti nello spazio dopoconcerto, Time After Time, insieme a ospiti ogni volta diversi, dal sassofonista campano Vincenzo Saetta, i sardi Menhir & Dj Kork, il bassista Gavino Riva, la cantante Manuella, e poi sul palco di piazza del Popolo, con la partecipazione del duo blues Don Leone e del chitarrista tuareg Bombino, per la tradizionale festa di Ferragosto.

FestivalBar
Forte del riuscito debutto dell'anno scorso, ritorna poi il "FestivalBar", la serie di showcase in scena ogni sera nei bar berchiddesi; quasi un festival nel festival, a cura di Michele Pinna e Luca Devito, che farà anzi da apertura alla dieci giorni di Time in Jazz il 7 agosto. Protagonisti alcune delle proposte più interessanti del panorama musicale sardo - la cantautrice sassarese Angela Colombino, l'olbiese Bella Socio del collettivo Negative Outcomes, il cantautore algherese Davide Casu, The Giannies con il loro punk e rock'n'roll, Black Victor & Williboy Taxi, ovvero Vittorio Pitzalis, tra i bluesman più rappresentativi della Sardegna, e William Rossi - e altri artisti in arrivo invece dalla Penisola: The Blues Against Youth, progetto solista di matrice country/blues del musicista romano Gianni TBAY, il Lovesick Duo dei bolognesi Francesca Alinovi e Paolo Roberto Pianezza tra country, rock'n'roll e western swing anni '40 e '50, e il rock-blues dei Caboose di Luis De Cicco e Carlo Corso.

Biglietti e prevendite

Tutti gli appuntamenti, come di consueto, saranno a ingresso gratuito, ad eccezione dei concerti in programma sul palco di Piazza del Popolo a Berchidda e dell'omaggio a Fabrizio De André a L'Agnata. Come già l'anno scorso, nel rispetto delle misure anti-Covid, sarà possibile accedere ai concerti solo con biglietto o abbonamento digitali, scaricabili su smartphone e da esibire all'ingresso, che si potranno acquistare prossimamente online su Vivaticket. Una modalità che garantisce la possibilità di osservare il distanziamento interpersonale, di evitare gli assembramenti all'ingresso e il contatto fisico con il biglietto cartaceo. Sarà obbligatoria anche la prenotazione per i concerti con ingresso gratuito secondo le modalità che verranno indicate in seguito.

Per informazioni
cell. +39 320.3874963 
info@timeinjazz.it

Aggiornamenti news sul sito www.timeinjazz.it e alla pagina www.facebook.com/timeinjazz

©Intour Project vacanze@ingallura.it - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK